• Luca Brancolini
  • Paolo Cumin
  • Michele Benetti
  • Luis Miguel Hernandez
  • 303 Paris Street, 02128-3063 East Boston
  • +1 617 567 5776
  • Sito web

La presenza della Fraternità san Carlo nello stato del Massachussetts inizia nel lontano 1994, quando don Michael Carvill, don Vincent Nagle e don Antonio Lopez arrivano a Fall River, accolti dall’allora vescovo della città mons. Sean O’Malley, oggi cardinale di Boston. L’amicizia tra don Lorenzo Albacete e mons. O’Malley è decisiva e permette alla Fraternità san Carlo di avere una presenza stabile negli Stati Uniti d’America.

Dopo il successivo trasferimento dei sacerdoti alla città di Attelboro, nella stessa diocesi di Fall River, dal 2002 don Antonio Lopez parte per dare inizio alla casa di Washington, DC, mentre altri seminaristi e sacerdoti trascorrono dei periodi di studio a Boston, finché definitivamente si costituisce una casa nella città portuaria, capitale dello stato del Massachussetts, nel 2006.

Oggi sono quattro i missionari che lavorano nella casa di Boston: don Luca Brancolini, che aveva cominciato la sua missione a Fall River e, dopo un periodo a Montreal, in Canada, è ritornato negli Stati Uniti nel 2009, don Paolo Cumin, proveniente dalla missione di Taiwan nel 2012, don Michele Benetti, arrivato nel 2017 e don Luis Miguel Hernández, nel 2020.

Ai sacerdoti è affidata la parrocchia del Sacro Cuore a East Boston. Don Luca Brancolini e don Michele Benetti insegnano poi in due scuole superiori private intitolati, rispettivamente, a Newman, in Back Boston, e a Bishop Fenwick, nella città di Peabody. Inoltre, dall’estate del 2018, è affidata alla Fraternità la cura pastorale del santuario di Our Lady of Bon Voyage, nel cuore del quartiere Seaport, importante centro finanziario e artistico della città.

Leggi anche

Tutti gli articoli