La luce dell’amore

Un nuovo libro raccoglie le meditazioni sul matrimonio di mons. Paolo Pezzi, arcivescovo della diocesi della Madre di Dio a Mosca. Pubblichiamo uno stralcio dell’introduzione.

Pezzi Ipotesi 1
Beato Angelico, Sposalizio di Maria Vergine, 1430ca. (Museo di san Marco, Firenze)

Perché ha senso prepararsi al matrimonio? Quando una coppia di innamorati si avvicina alla decisione di sposarsi e vuole che sia, secondo le parole di san Paolo, un matrimonio nel Signore, dovrebbe ricordare che alla fine lui e lei appartengono a un Altro: Cristo, che crea lui e lei, così come crea tutti noi. Ma non è tutto. Chi ti ha permesso di incontrarlo, se non Cristo, Signore della storia, per cui tutto vale? E chi te lo custodisce, se non Colui che vi chiama ad unirvi e portare frutto? E allora, forse, sorgerà dentro di te un’ondata di tenerezza, di nostalgia, di amore per Cristo, infinitamente più grande di quello che provi per lui o per lei. E così puoi scoprire che lui o lei, come tutta la realtà, è segno di Cristo. Questa prospettiva permette ai giovani di scoprire la bellezza e la dignità delle parole che pronunceranno il giorno del loro matrimonio: «Tutti i giorni della mia vita». […]

Il fidanzamento è un momento di prova: è davvero questa la mia vocazione? Quali segni di conferma vedo lungo la strada? Per questo «miracolo di libertà e di un cuore pieno di fede», come Papa Francesco ha chiamato il fidanzamento, è necessario percorrere lentamente un certo percorso e lavorare sul proprio amore. L’unione d’amore tra un uomo e una donna è un’unione per la vita, e non si costruisce in un giorno. Ecco perché questo percorso è necessario: l’unione d’amore tra un uomo e una donna implica la volontà di imparare e migliorarsi. Chi vuole avere tutto e subito arretra alla prima difficoltà, alla prima prova. Non ci può essere speranza, fiducia, fedeltà nel donarsi se c’è l’abitudine di “consumare” l’amore come supplemento biologico del benessere psicofisico. Ma questo non è amore! La moderna “cultura” consumistica dell’amore, in cui la persona vuole avere tutto e subito, cerca di trasformare l’amore in un oggetto di consumo. Ma tale “amore” non può diventare il fondamento di un’unione per la vita. È importante vedere, nella preparazione al matrimonio, i bellissimi esempi di fidanzamento che troviamo nella Bibbia e nella letteratura.

Una coppia di innamorati dovrebbe ricordare che lui e lei appartengono a un Altro

C’è una differenza tra una coppia di fidanzati e una coppia sposata. I contatti corporei non dovrebbero essere presi alla leggera, perché i simboli corporei contengono la chiave dell’anima. E quando ciò non viene preso in considerazione, il risultato sono gravi ferite psicologiche e spirituali. La cultura e la società moderne sono diventate indifferenti alla delicatezza e alla serietà di questo passaggio. D’altra parte, non si può dire che la società sia generosa nei confronti dei giovani che hanno serie intenzioni di mettere su famiglia e crescere figli. Al contrario, affrontano mille ostacoli, teorici e pratici.

Queste riflessioni possono costituire la base dei corsi di preparazione al matrimonio presso le parrocchie. Ed è molto bello se più coppie possono aiutarsi a vicenda per percorrere insieme il cammino del fidanzamento, accompagnate da un sacerdote. […] Anche se le coppie convivono da tempo e hanno sperimentato l’intimità, senza un tale percorso comune di crescita nel vero amore, non si conoscono ancora. Può sembrare strano, ma l’esperienza ci dice che è così. Le riflessioni di questo libro hanno lo scopo di aiutare a comprendere il valore del fidanzamento come periodo di autentico riconoscimento reciproco e di riconoscimento del progetto di Dio per la propria vita.

Paolo Pezzi, La luce dell’amore
Marcianum Press, 2024
Acquistalo ora!

Contenuti correlati

Vedi tutto
  • Testimonianze

Di che cosa hai paura?

La domande vere degli amici possono aprire la strada alla scoperta della propria vocazione: il racconto di Matteo Pagani, ordinato sacerdote il passato 22 giugno.

  • Matteo Pagani
Leggi
  • Testimonianze

Un’esperienza di comunione e amicizia

Da Trento, a Bologna, a Roma, la scoperta di un'amicizia il cui scopo è servire la gloria di Cristo. La storia di Martino Zavarise, ordinato sacerdote lo scorso 22 luglio.

  • Martino Zavarise
Leggi